venerdì 13 febbraio 2015

News - Estate 2015, anche Ostia avrà la sua spiaggia per cani



Dopo il tira e molla della scorsa stagione, finalmente quest'anno sembra proprio che anche Ostia avrà un suo spazio di arenile dedicato ai piccoli amici a 4 zampe, che potranno, quindi, seguire i propri proprietari al mare nei mesi più caldi dell'anno.

La delibera, che stabilisce la zona precisa di spiaggia, all'interno della quale sorgerà questo spazio, è stata firmata in data 12 febbraio da Eliseo Franzese, presidente della Commissione Ambiente e Litorale del X Municipio di Roma Capitale.

Si parla nel documento di un tratto della spiaggia libera di Castelporziano, a ridosso del fosso del Pantanello, che si estende di là per circa 150 metri. L'apertura al pubblico a due e quattro zampe di questo tratto di spiaggia coinciderà con la stagione balneare e sarà regolamentata con un ordinanza del Sindaco di Roma, Ignazio Marino.

Al momento non è prevista al suo interno la possibilità di somministrazione di cibi e bevande (realtà, invece, presente e assolutamente ben funzionante al Baubeach di Maccarese), ma è comunque già un inizio importante per chi vive con il proprio cane e, ogni estate, è costretto a combattere contro l'annoso dilemma: mare o cane?

Dilemma che tra l'altro, negli  ultimi anni, sta un pò risolvendo il clima stesso, visto che le giornate per andare in spiaggia sono diventate sempre meno, grazie alla pioggia, al freddo e così via...saranno le preghiere dei nostri cani? Beh se così fosse, se non altro aumentando la possibilità di portarli con noi, dovrebbero diminuire anche queste ultime e magari l'estate prossima il sole torna a splendere proprio come quando eravamo bambini e luglio era luglio ed agosto era agosto e non un ottobre camuffato da estate, che a me personalmente pietrifica

Restiamo in attesa ora solo del bando per l'affidamento della spiaggia di Ostia, che sarà visibile, come sempre, sul sito di Roma Capitale.

Avere qualche possibilità in più per scegliere dove andare la domenica non è male. Anche perché il problema forse più spinoso di Maccarese è rappresentato dalla difficoltà di raggiungere il Baubeach, se non si è automuniti. Ad Ostia, invece, è possibile arrivare anche con i mezzi pubblici, dove i cani sono ammessi, purché paganti il biglietto e muniti di guinzaglio e museruola.

Sole permettendo, allora, si prevede una stagione estiva intensa anche per i nostri amici a 4 zampe. Vederli correre sulla spiaggia, giocare con altri cani, nuotare insieme ai padroni, rotolarsi, tentare ogni possibile raggiro pur di rubare un pezzo di pane qua e là da chi sta tentando di mangiare il proprio panino, mi fa sempre tornare alla mente la spiaggia di quando ero bambina. Gli schiamazzi erano gli stessi, anche il caos..mancavano solo queste code felici, che fanno vibrare l'aria di un'energia positiva quasi rara ormai in questo mondo.

Piccole oasi di serenità che rigenerano, anche quando ti sfiniscono e la sera torni a casa distrutto...se poi non hai un solo cane, ma due proprio come me...se poi questi due cani vengono da un canile lager, per cui quando vedono e vivono la libertà diventano incontenibili...se, infine, decidono irrinunciabilmente di andare sempre in direzioni opposte quando sono in spiaggia...allora c'è poco da dire se non che...in ogni caso ne è sempre e comunque valsa la pena!