venerdì 23 settembre 2016

Eventi - Misoteria per Di versi animali




Venerdì 30 settembre alle ore 20.30, presso il Lettere Caffè di Roma (Via San Francesco  Ripa, 100-101), sarà possibile partecipare all'evento Misoteria per Di versi animali.

Si tratta di una serata speciale, nel corso della qual,e grazie ad un reading poetico e ad una mostra fotografica, si parlerà di antispecismo, una tematica a me personalmente particolarmente a cuore. 

In una società fatta per lo più di umani, che credono di essere una specie superiore rispetto alle altre, ridefinire i giusti confini e confrontarsi sul dove ognuno di noi si colloca è una questione di prima ria importanza.

Così grazie alla presentazione del libro di Marco Cioffi (che parteciperà alla serata), dal significativo titolo Di versi animali, affidata a Rita Ciatti, nonché grazie anche alla mostra fotografica Misoteria e, ancora, grazie alla lettura di alcune poesie da parte di Paola Simonetti, il tema dell'antispecismo verrà affrontato da diverse angolazioni.

E se ciò non fosse ancora sufficiente per aver destato il vostro interesse, vi segnaliamo anche la perfomance teatrale nel corso della stessa serata di Alfredo Meschi, che presenterà, quindi, il suo Progetto X. Una performance tipica della drammaturgia sperimentale e che prevede il coinvolgimento degli spettatori, perché quando si decide di scendere in campo non basta star fermi a guardare.

A concludere un già intenso programma, provvederanno, infine, Rita Ciatti ed Eloise Cotronei, alle quali è stata affidata la presentazione della campagna NOmattatoio.

Il costo della partecipazione alla serata è di € 10,00, comprensivo di apericena e di una consumazione.

Per maggiori informazioni potete consultare la pagina ufficiale dell'evento su facebook.
- Locandina dell'evento - 

Avendo già dato conferma della mia presenza nella stessa serata ad un altro evento purtroppo non potrò partecipare a questa serata, ma spero, comunque, di riuscire ad incontrare Marco Cioffi per un'intervista prima o poi. 

Conosco personalmente Rita Ciatti e il movimento NOmattatoio; so quanto fanno tutti gli attivisti, che ne fanno parte, per tentare di salvare animali destinati al macello ed immagino quanta sofferenza provochi, per chi ama gli animali, organizzare presidi di fronte ai mattatoi. ma loro non si tirano mai indietro...vanno sempre avanti.

In un mondo fortemente antropocentrico, legato ai soldi, al potere e al successo, credo che sia, invece, proprio la gente che ha ancora il coraggio di battersi a fianco dei più deboli a fare la differenza. 

Uno spiraglio di luce nell'oscurità delle tenebre, con le quali tentano da tempo di spegnere ogni nostra speranza, ma come mostrano questi eventi c'è chi non si arrende!