mercoledì 26 aprile 2017

#aiutiamoadaiutare Per Gennarino un'adozione speciale o in canile morirà



Riprendiamo con la presentazione di alcuni cani, che sono tutti in quel brutto angolo di mondo che si trova in Campania e che hanno bisogno di una famiglia.

Oggi, dunque, è la volta di Gennarino, un cucciolo già abbandonato, finito in canile e malato.

Dalle foto appare ben evidente la sua magrezza, quindi questo piccolino ha bisogno non solo di aiuto, ma anche di un aiuto urgente.

Gennarino deve uscire da quella gabbia e deve essere velocemente curato e rimesso in sesto.

Al momento le volontarie - che lo stanno seguendo e delle quali pubblico il consueto appello integrale di seguito - non sanno ancora da quale patologia questo piccolo amico a 4 zampe sia affetto, ma sanno bene che il tempo in alcuni casi di certo non aiuta e questo, purtroppo, è proprio uno di quei casi:


"Chiediamo AIUTO per GENNARINO, cucciolone di 1 anno di piccola taglia, appena arrivato in canile. 

Gennarino è visibilmente molto malato, magrissimo, non sappiamo con certezza cosa abbia, ma sappiamo che se resta in canile, non potendo ricevere le dovute attenzioni, potrebbe peggiorare. 

Noi non possiamo più permetterci altri stalli, oltre a quelli che già abbiamo e che ci costano centinaia e centinaia di euro al mese. 

Per favore non scrivete per dire"tiratelo fuori" o polemizzare, perchè veramente non possiamo fare altro che quello che già facciamo! 

Se qualcuno volesse salvare il povero Gennarino adottandolo sarebbe un regalo meraviglioso, anche perchè il piccolo è un cagnolino tenerissimo e molto dolce, basta guardare i suoi occhi per capire quanto stia soffrendo e quanto bisogno abbia di essere rassicurato. 

Ma per lui chiediamo anche aiuto economico immediato, o "mamme a distanza" serie e costanti che gli  permettano di uscire, curarsi e restare a pensione fino ad adozione.  
Vi preghiamo di non abbandonare questa povera anima!!

Gennarino è a Caserta e si affida chippato e vaccinato al centro nord solo a persone affidabili, solo con controlli pre e postaffido, regolare adozione e disponibilità a restare in contatto con noi nel tempo.

PER INFO scrivete a: ambraegiulia@gmail.com

Compatibilmente con i nostri impegni di lavoro, RISPONDEREMO A TUTTI APPENA POSSIBILE".

Ora è evidente - dalle parole di chi ha visto da vicino Gennarino e lo ha conosciuto, potendo contare una dopo l'altra le sue costole che spingono sotto la pelliccia, quasi a voler sottolineare tanta sofferenza - che la situazione non è rosea, proprio come non lo era quando da quello stesso angolo di inferno sono usciti i miei due amici a 4 zampe: uno con due zampe fratturate e l'altra con parvovirosi, rachitismo e idrocefalo!

Certo non sono state adozioni facili, ma che gioia ora vederli felici e sani e sapere che - grazie all'aiuto di quelle volontarie e di chi poi in seguito li ha seguiti e curati - la loro vita è potuta andare avanti e non si è arrestata tra le fredde sbarre di un canile...tra l'indifferenza totale del genere umano.

Per Geannarino lo stesso miracolo può succedere...perché i miracoli, quelli veri, li fanno le persone normali, le persone che con un cuore immenso sanno riconoscere la sofferenza e intervenire quando serve senza mai risparmiarsi o tirarsi indietro. 

Qui un miracolo (o qualcosa di molto simile!) serve...urgentemente!



zooplus.it

Largo, perciò, alle condivisioni e speriamo che al più presto qualcuno veda queste foto e si innamori di Gennarino...in bocca al lupo piccolino e qui tifiamo tutti per te!

Sabrina Rosa