mercoledì 12 luglio 2017

Roma e le botticelle...una storia infinita. Lettera di Loredana Pronio, Presidente della Feder F.I.D.A onlus, alle istituzioni capitoline



Domani  la colonnina di mercurio dei termometri capitolini salirà, ancora una volta, oltre i valori soglia previsti per l'uscita delle botticelle in strada.

Le istituzioni che fanno? Sono pronte a dare risposte?
A chiederlo è Loredana Pronio, Presidente della Feder F.I.D.A. onlus in questa lettera inviata al Sindaco Virginia Raggi, a Diaco, a Di Maggio e alla Matassa:

"Giovedì 13 luglio si prevede che, nella capitale, vi saranno i 35° che, come da nostro regolamento comunale, è vietato ai vetturini di far uscire i cavalli delle botticelle dalle stalle come cita il Titolo VI art. 46 del Regolamento Comunale sulla Tutela degli Animali. In qualità di presidente pro tempore della Feder F.I.D.A. onlus ( Federazione Italiana Diritti Animali) sono a chiederVi, con la presente comunicazione, se sia stato diramato un comunicato del Comune di Roma Capitale, affinché venga rispettato il suddetto e sopracitato regolamento. Qualora non vi sia stata alcuna comunicazione in merito Vi esorto a farla entro e non oltre le ore 6 giovedì 13 luglio altrimenti, avendo programmato personalmente ed unitamente al nostro legale di controllare i siti di parcheggio delle botticelle, qualora dovessi riscontrarne la presenza, contravvenendo al regolamento, vi riterrò corresponsabili di tale mancanza per "omessa comunicazione" e " mancato rispetto" del nostro regolamento. Con l'occasione mi è gradito farVi presente che, le temperature dei nostri bollettini meteo, essendo valutati in luoghi come Fiumicino , nulla hanno a che vedere con le temperature realmente valutabili nel centro storico dove, è risaputo, i gradi di differenza in plus variano dai 4 ai 5. Pertanto, è plausibile pensare che ,quei 35° notificati dai bollettini meteo, non corrispondano assolutamente alla reale temperatura " percepita ". Quando parliamo di " temperatura percepita" è bene precisare che non è indicativa solo per gli umani ma anche per gli animali, ed in questo caso, i cavalli delle botticelle. Anche in questo caso esorto il sindaco Raggi a voler emettere "un'ordinanza urgente" che diminuisca da 35° a 30° il divieto di far uscire i cavalli dalle stalle. Al di là del mancato riscontro di quanto promesso dal Sindaco Virginia Raggi in campagna elettorale, in materia di " Botticelle" , esigo comunque il rispetto del regolamento vigente. 
Con osservanza
Loredana Pronio

Presidente Feder F.I.D.A. onlus".

Bisognerà attendere domani per vedere cosa accadrà...se ancora una volta vedremo le botticelle girare indisturbate o se, invece, qualcosa cambierà.

Un grazie a Loredana Pronio, come ogni volta, per quello che fa per gli animali!

Sabrina Rosa