giovedì 26 ottobre 2017

Eppure la chiamano cessione di proprietà. Westy, ecco quel che rimane di West Highland.




Non esistono appelli di serie A ed altri di serie B.

Esistono appelli e basta, ognuno con la propria intensità e la propria urgenza di trovare risposte utili per poter salvare una vita.

Ma a volte capita di imbattersi in storie davvero troppo brutte per non poter essere immediatamente raccontate. E credo proprio che questa di Westy sia una delle tante...

Westy un cane di razza, che probabilmente sarà stato anche acquistato dalla famiglia, che lo ospitava (dire la sua famiglia mi disturba visto l'epilogo della storia e anche quest'offesa ulteriore il nostro piccolo amico a 4 zampe non la merita proprio, quindi famiglia basta!).

Un giorno, poi, chissà per quale motivo è diventato scomodo e così è stato abbandonato in canile.

Il termine tecnico è cessione di proprietà, un'espressione orrenda, come se poi la vita di un'altra creatura fosse una nostra proprietà e per di più cedibile.

In ogni caso dalle foto potete ben vedere in che condizioni è stato ridotto e come lo hanno trovato i volontari, che ora lo stanno seguendo e che hanno scritto per lui quest'appello:

"Ecco cosa rimane di un west highland,..WESTY!!! La chiamano rinuncia di proprietà, e noi ne abbiamo le scatole piene, mollato così in canile... e per fortuna  siamo arrivate noi!
Da come era ridotto pensavamo fosse un vecchietto in fin di vita ed invece dopo una corsa dal veterinario ed una lunga visita abbiamo scoperto che sotto quel pelo annodato e strappato c'era un corpicino pieno di piaghe, ascessi e dolori di neanche 5 anni.
zooplus.it

Westy ora è al sicuro, lo stiamo curando, non è infettivo, è negativo alla leishmaniosi, ma ci vorrà un po prima che torni ad essere un cane bello e profumato.
Westy aveva una famiglia prima e noi vogliamo che presto ne abbia un'altra...migliore stavolta! 

 Il piccolo non ha problemi con la macchina nè, al momento, ci ha mostrato problemi con altri      cani, non sappiamo con i gatti per cui meglio evitare adozione in cui siano presenti.

Per salvare la vita a Westy abbiamo già speso una fortuna, e troppo ancora dovremo spendere,  per questo dobbiamo ancora chiedere il vostro aiuto...noi da sole non ce la facciamo a gestire    tutte le emergenze, AIUTATECI!!!


Westy è a Roma e si affida, chippato e vaccinato, al centro nord solo a persone affidabili, solo con controlli pre e postaffido, regolare adozione e disponibilità a restare in contatto con noi nel tempo.

PER INFO scriveteci all'indirizzo ambraegiulia@gmail.com.".
Ogni volta mi chiedo sempre: ma come si fa ad abbandonare un animale? Come si può portarlo al canile e mollarlo là, come fosse un pacco? A cosa penserà questa gente mentre compie il tragitto verso la méta del tradimento e a cosa, ancora mentre torna a casa? Non prova mai rimorso per quel
che fa? Non si sente uno schifo quando vede il vuoto lasciato da un cane o un gatto o un coniglio o chiunque altro si sia sempre fidato di lei? Sempre che, poi, lo veda davvero tale vuoto...

Domande, infinite domande che rimarranno ancora una volta senza risposta! Sono sempre più convinta che questa forma di individualismo e di egocentrismo malato non porterà a nulla di buono per il genere umano e i fatti di ogni giorno, purtroppo, non fanno che essere una conferma....

Ora, dunque serve una splendida famiglia per Westy, che non aspetta altro che essere coccolato ed amato, per poter tornare ad avere fiducia nell'uomo.

Per chiunque fosse interessato ad avere informazioni o ad adottarlo, basta solo inviare una mail all'indirizzo ambraegiulia@gmail.com.

Sabrina Rosa