giovedì 12 gennaio 2017

#aiutiamoadaiutare Emergenza neve e gelo, servono aiuti anche nel Lazio

- Foto presa dal Quotidiano del Molise -

Continua ancora l'emergenza neve e, mentre la macchina dei soccorsi volontari si mette in moto, un'altra ondata di gelo polare si prepara ad attraversare il nostro Paese, aggredendolo con tutta la sua furia.

Molti canili e rifugi del sud sono stati raggiunti dai volontari ed hanno ricevuto cucce, pappe, coperte, grazie all'impegno portato avanti dai vari centri di raccolta.

Al momento sembra che, anzi, in alcuni di questi si stia riuscendo a tamponare la situazione e continuano a partire camion con aiuti vari.

Ma per un ricovero che si risolleva un pò, molti altri cadono in ginocchio. Quindi ora è importante anche comprendere se ci sono e quali sono i rifugi del Lazio che necessitano di aiuti, in modo tale da organizzare nuove raccolte.



Come sempre servono:

  • coperte
  • cartoni
  • cibo umido e secco
  • maglioni di lana
  • medicinali
  • stalli ed adozioni


Se avete nomi di rifugi e ricoveri in difficoltà da segnalare inviate una mail all'indirizzo: lecronacheanimali@gmail.com oppure contattate su facebook Stefania Federfida Pierleoni o, ancora, inviate un messaggio su wa al numero 338.9087653, indicando nome e cognome di un referente e il nome della struttura, con relativa ubicazione.

In tal modo creeremo una lista ufficiale di strutture, che poi passerà ai volontari.

Spargendo voce è davvero possibile dare una mano a più ampio raggio. Ma non solo. Oggi, possiamo anche dare un nuovo senso ai social: non solo mera futilità, ma ora vero tam tam virtuale, che in una frazione di secondo raggiunge ogni angolo di Italia!

Questo è senza ombra di dubbio un periodo duro e difficile, ma per fortuna nei casi estremi - e questo è proprio uno di essi - l'umanità riesce a rispolverare il suo lato più vero, quello che si ridesta e si mette a disposizione delle vite, senza soffermarsi alla loro forma.

Negli ultimi giorni ho conosciuto tantissime persone e sono iniziati scambi e collaborazioni, così come se ci si conoscesse da sempre, anche senza essersi mai incontrati. Il vero volto del volontariato, quello che sa andare oltre ogni egoismo per incontrare l'altro nella sua essenza più vera eccolo quindi che riappare.

Tante persone hanno donato coperte, cibo, medicine... Moltissime altre hanno aperto le loro case ai cani, salvandoli da condizioni di morte sicura.

Gesti importanti...grazie a tutti! Ogni vita salvata è un dono per il nostro pianeta e per ognuno di noi!


Sabrina Rosa